Come curare la micosi ai piedi: i migliori trattamenti

La micosi ai piedi è un problema piuttosto diffuso e che spesso può diventare complesso da debellare. Bisogna essere preparati e sapere come curare la micosi ai piedi per correre subito ai ripari e per evitare che l’infezione fungina continui a permanere e si diffonda.

Scopriamo insieme quali sono i migliori trattamenti per capire come curare la micosi ai piedi, sia sfruttando dei rimedi naturali, sia affidandosi a prodotti specifici e ad un trattamento farmacologico con antimicotici.

1. Argilla verde

Il primo rimedio naturale per curare la micosi ai piedi è l’argilla verde. Con questo ingrediente è possibile preparare un impiastro che abbia delle proprietà antimicotiche, ma anche cicatrizzanti e disinfettanti.

Per la preparazione del rimedio sono necessari due cucchiai di argilla verde, cinque gocce di olio essenziale di chiodi di garofano e di tea tree oil ed infine un cucchiaio di olio extra vergine di oliva. A questi ingredienti bisogna poi aggiungere dell’acqua, fino ad ottenere la consistenza desiderata e fino a che l’argilla verde non si sia sciolta completamente.

A questo punto è sufficiente applicare il composto sulle zone colpite dalla micosi e sulle aree limitrofe e lasciar agire questi ingredienti naturali per circa trenta minuti, prima di procedere con lo sciacquare il piede con l’acqua fredda.

2. Olio essenziale di tea tree oil

Abbiamo già anticipato la possibilità di utilizzare questo olio essenziale parlando del rimedio precedente, in cui l’olio essenziale di tea tree oil viene impiegato insieme all’argilla verde. Quest’olio essenziale ha un’interessante proprietà antimicotica, ma anche antibatterica ed antivirale.

Può essere utilizzato anche per il trattamento dell’onicomicosi, ovvero della micosi a livello delle unghie, ma in questo caso consigliamo di non utilizzarlo puro, procedendo invece prima con una diluizione. Utilizzandolo senza diluirlo, infatti, potrebbe portare ad un ingiallimento dell’unghia, con un peggioramento dell’aspetto estetico dell’unghia stessa.

3. Polvere antimicotica

Un prodotto specifico per curare la micosi ai piedi è la cosiddetta polvere antimicotica. E’ in pratica una speciale polvere assorbente che ha lo scopo di proteggere la cute dai fenomeni macerativi.

La macerazione della cute è infatti uno dei principali fattori di rischio per l’insorgenza o per la diffusione di un’infezione fungina, dal momento che l’epidermide macerata ha di fatto perso il suo primo livello di difesa contro le infezioni.

Utilizzando nel modo corretto la polvere antimicotica sarà possibile invece restituire alla cute la sua prima barriere di difesa, riducendo il rischio di avere una micosi ai piedi ed aiutando a raggiungere la guarigione nel caso in cui l’infezione sia già in corso.

4. Trattamento farmacologico

Concludiamo la nostra guida su come curare la micosi ai piedi parlando del trattamento farmacologico, che in alcuni casi risulta essere l’unica possibilità valida per debellare la malattia.

La micosi ai piedi, sia della pelle che delle unghie, non deve essere sottovalutata. Come principi attivi per il trattamento farmacologico si utilizzano quelli con proprietà antimicotica, ad esempio il miconazolo, il cotrimazolo, il ketoconazolo e l’econazolo.

Sono tutti farmaci con proprietà antimicotica, ma hanno indicazioni differenti. Per un loro corretto utilizzo bisogna fare riferimento al proprio medico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *