Gli alimenti da evitare per il proprio gatto

In questa guida su gatto cibi da evitare prenderemo in analisi gli alimenti che sarebbe meglio non dare al proprio gatto per non mettere a rischio la sua salute.

I gatti, a differenza dei cani, sono degli animali più esigenti in materia di cibo. Ci sono però alcuni alimenti di cui sono molto golosi, ma che potrebbero far loro male, soprattutto se consumati in elevate quantità.

Scopriamo insieme quali sono i gatto cibi da evitare, per migliorare l’alimentazione del proprio animale.

1. Tonno

I gatti sono molto golosi di tonno e per questo spesso i padroni decidono di cucinarlo anche per loro. I veterinari sconsigliano però di offrire questo alimento ai propri gatti, da un lato perché una piccola porzione non è in grado di fornire all’animale i nutrienti necessari, dall’altro perché all’interno del tonno potrebbe essere presente del mercurio, estremamente tossico per il gatto.

2. Cioccolato

Nei gatto cibi da evitare rientra il cioccolato, che deve essere evitato assolutamente per una sostanza che è contenuta al suo interno e che è conosciuta come obromina.

Questa sostanza può causare delle reazioni indesiderate nel gatto, ad esempio palpitazioni, tremori e malfunzionamento del sistema cardiaco.

Bisogna anche dire che, a differenza dei cani, non tutti i gatti vanno matti per il cioccolato. Nonostante questo, è meglio non rischiare ed evitare di dare questo alimento al proprio animale.

3. Uva

Tra la frutta da evitare rientra l’uva, amata tra l’altro dalla maggior parte degli amici felini. Si è visto però che l’acidità dell’uva può causare delle alterazioni del funzionamento renale e per questo sarebbe bene evitarla.

Sono ancora in corso degli studenti scientifici per capire il perché di questo malfunzionamento, ma in attesa dei risultati è meglio prevenire e dare al gatto solo alimenti sicuri per la sua salute.

4. Caffeina

Anche la caffeina rientra tra i gatto cibi da evitare. Bisogna evitare di far bere al gatto delle bevande che possano contenere questa sostanza e fare attenzione anche agli alimenti che potrebbero presentarla, ad esempio degli alimenti a base di cocco potrebbero avere piccole quantità di caffeina.

La caffeina è tossica per il gatto e lo porta ad avere palpitazioni ed attacchi cardiaci, oltre che alterazioni della funzione muscolare. Bisogna fare ancora più attenzione, perché non c’è un antidoto.

Cosa dare al proprio gatto?

Abbiamo visto i principali alimenti che non dovrebbero essere introdotti nella dieta del proprio animale, bisogna però capire cosa dare al proprio gatto per farlo crescere e vivere in salute.

Il nostro consiglio è di dare al proprio animale solo degli alimenti che sono stati pensati appositamente per lui e prodotti da aziende specializzate del settore, che hanno a cuore il benessere degli animali e la loro salute.

Consigliamo di dare un’occhiata al miglior cibo gatti, per scoprire come accertarsi che il proprio gatto segua una dieta alimentare corretta e che non corra alcun rischio di avere problemi di salute legati all’alimentazione non adatta ad un amico felino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *