Ristrutturazione sostenibile e bioedilizia: alla scoperta delle soluzioni migliori

I beni immobili di vecchia realizzazione hanno bisogno di essere sottoposti a molti lavori di ristrutturazione, lavori che un tempo erano rivolti solo ad una loro messa a norma e ad un miglioramento estetico e che oggi invece devono assolutamente anche prendere in considerazione la sostenibilità ambientale. Purtroppo infatti il pianeta in cui viviamo ha una salute davvero molto precaria a causa della nostra sconsideratezza nei consumi, una sconsideratezza che molti lavori di ristrutturazione possono fortunatamente eliminare alla radice.

Tra i lavori di ristrutturazione sostenibile più interessanti dobbiamo sicuramente ricordare la coibentazione e l’impermeabilizzazione. Coibentazione ed impermeabilizzazione infatti offrono la possibilità di eliminare alla radice prima di tutto il problema della dispersione. Una casa in cui c’è una dispersione eccessiva è una casa in cui gli ambienti non risultano mai piacevoli, né in estate né in inverno, costringendoci ad accendere gli impianti di condizionamento e di riscaldamento per molte ore al giorno, impianti che però non possono garantire elevate performance perché non riescono mai a raggiungere e soprattutto a mantenere la temperatura desiderata.

Come è facile comprendere, una casa che vive una condizione di questa tipologia comporta delle bollette dell’energia elettrica che risultano davvero molto salate. Oltre quindi ad avere un impatto negativo sull’ambiente, hanno anche un impatto negativo sul nostro portafoglio. Grazie a coibentazione ed impermeabilizzazione è invece possono evitare la dispersione, riducendo così in modo netto i consumi in ogni periodo dell’anno. Inoltre si tratta di lavori di ristrutturazione che possono contribuire anche ad un netto miglioramento del tasso di umidità, altro dettaglio che rende gli ambienti residenziali piacevoli e allo stesso tempo anche salubri.

Oltre a questa tipologia di lavori di ristrutturazione è possibile prendere in considerazione anche la bioedilizia, con la possibilità quindi di optare per case su misura realizzate in legno che risultano a risparmio energetico, che sono in grado di trattenere l’umidità in eccesso se presente e di rilasciare invece l’umidità in caso l’aria risulti troppo secca in modo del tutto autonomo, che inoltre sono antisismiche e capaci di resistere in modo particolarmente eccellente anche all’azione del fuoco. Molte persone credono che le case in legno abbiano una vita però molto più breve rispetto alle più classiche realizzazioni in cemento e mattoni. Invece non è affatto così. Le case in legno hanno la stessa lunghezza di vita di ogni altro genere di case.

Tra le molte aziende italiane che garantiscono lavori di questa tipologia e che sono a nostro avviso davvero molto consigliabili, dobbiamo prendere in considerazione l’azienda di bioedilizia padova Seep. Si tratta di un’azienda specializzata in ristrutturazioni, sempre con un occhio di riguardo alla sostenibilità, che consente di rendere la propria casa amica dell’ambiente e capace di pensare in modo autonomo al proprio sostentamento, senza gravare in modo eccessivo sul portafoglio. Si tratta di un’azienda che ha alle spalle una lunga esperienza nel settore e che è in grado di rinnovare ogni edificio con professionalità e competenza. Non possiamo quindi che consigliarvi di chiedere un preventivo. Vedrete che ne sarete entusiasti. Inoltre è importante sottolineare che verrete anche seguiti nella richiesta della detrazione prevista dalla legge per questo genere di lavori a sfondo energetico, così da poter ottenere un rientro del vostro investimento in tempi davvero molto stretti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *